Spettabile
 
Con la presente Eduitalia ringrazia i propri Istituti associati per le testimonianze inviateci a seguito della presentazione con la quale il Sottosegretario del Ministero degli Esteri con delega alla Lingua e Cultura Italiana Benedetto Della Vedova ha introdotto la Guida Eduitalia- Study in Italy 2022.

In riferimento alla sopracitata presentazione, rimettiamo di seguito il contenuto integrale del comunicato stampa pubblicato dall’AISE (Agenzia Internazionale Stampa Estera) (1) dal titolo “ Il Sottosegretario Della Vedova introduce la Guida “Eduitalia-Study in Italy 2022”
 
Comunicato stampa Aise del 10.01.2021

“Sono lieto di presentarvi la Guida Eduitalia 2022 “Studiare in Italia”.
Negli anni questa Guida ha contribuito ad attrarre molti studenti internazionali nel nostro Paese. Attraverso la sua rete di istituzioni, Eduitalia è in prima linea nella promozione del sistema educativo italiano all'estero”.
A scrivere è il sottosegretario agli esteri Benedetto Della Vedova che ha firmato la presentazione della guida in lingua inglese dell’associazione che, visto il periodo “complicato anche per il settore Study Abroad italiano, si dice “grata per l'incoraggiante e significativa testimonianza del Sottosegretario”.

Nella presentazione, Della Vedova ricorda che “l'Italia ha una lunga storia di eccellenza nell'istruzione: tradizione e innovazione vanno di pari passo per aiutare gli studenti a costruire le conoscenze e le competenze necessarie per il loro futuro”.

La Guida, aggiunge il sottosegretario, “aiuterà gli studenti internazionali a navigare tra le opportunità offerte dalle istituzioni educative italiane e a trovare ciò che meglio si adatta alle loro esigenze nell'apprendimento della nostra lingua. Qualunque sia il campo di studi che desiderano perseguire, l'Italia ha un'ampia offerta”.

Della Vedova non manca di sottolineare che “la promozione della cultura italiana all'estero è fondamentale per la missione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. La cultura italiana è molto apprezzata in tutto il mondo e ci impegniamo a farla conoscere nel mondo attraverso la nostra rete diplomatica, che comprende Istituti Italiani di Cultura e Scuole Italiane. L'istruzione e la lingua italiana sono due capisaldi della nostra strategia globale. L'internazionalizzazione del nostro sistema educativo è un potente strumento di cooperazione culturale e di promozione della cultura e della lingua italiana all'estero. L'assunzione di studenti internazionali in Italia ha anche un impatto benefico sulla crescita culturale del nostro Paese, nonché sulla sua economia e proiezione all'estero”.
Nel 2020, continua Della Vedova, “la pandemia da COVID ha fortemente limitato la mobilità internazionale degli studenti. Questo ci ha reso ancora più consapevoli dell'importanza degli studenti internazionali che vengono in Italia per la loro istruzione. Consentire agli studenti internazionali di rientrare in sicurezza nelle nostre istituzioni educative – rimarca il sottosegretario – è stato uno degli obiettivi della nostra strategia per uscire dalla crisi nel 2021. Sebbene le sfide poste dalla pandemia non siano finite, per il 2022 stiamo lavorando per rafforzare la presenza delle nostre istituzioni educative a livello internazionale”.
Eduitalia, ricorda Della Vedova, “è da tempo partner del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale nel nostro impegno per promuovere la lingua italiana e attirare studenti interessati


1) Fondata il 27 gennaio del 1975, a ridosso della prima conferenza dell’emigrazione, l’Aise - Agenzia Internazionale Stampa Estero è un’agenzia di stampa specializzata per i media italiani, le rappresentanze diplomatico-consolari, le organizazioni e gli eletti dagli italiani all’estero. E’ giunta, oggi, al suo 47° anno di pubblicazione ininterrotta.