Banner 2010


 
Spett.le
         
     
Eduitalia ringrazia per le testimonianze pervenute in seguito all'invio dell'ultima newsletter " MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI: L'APPELLO DI EDUITALIA"(1).
 
Siamo certi che il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale continuerà -come fatto con attivismo negli ultimi anni- a sostenere il sistema Study Abroad italiano e dare centralità a un settore nevralgico per la promozione del Sistema Paese.
 
Nonostante l'attuale incertezza globale, per Eduitalia è obbligatorio provare a (ri)programmare ogni azione che potrà ridare centralità sulla scena internazionale all'Italia e alla possibilità di studiare nel nostro Paese.
Pur quindi con una serie incognite da tenere in considerazione (2) è fondamentale non disperdere il lavoro di promozione degli ultimi anni.
In tal senso Eduitalia mantiene  il contatto costante con nazioni di primario interesse quali Russia e Stati Uniti con un dialogo diretto e continuo anche con le nostre rappresentanze Diplomatico-Consolari. 
 
In relazione alla Russia Eduitalia ha partecipato a un interessante webminar organizzato dall'Ufficio Istruzione del Consolato d'Italia a Mosca.
Coordinati dal Dirigente Scolastico Giuseppe Lo Porto e con la preziosa presenza del Console Generale Francesco Forte, vi è stato un confronto tra importanti associazioni di categoria italiane e russe.
Sul versante italiano presenti Asils, la Società Dante Alighieri e alcune Università italiane preposte alla certificazione dei corsi di lingua; per la Russia presenti rappresentanti delle scuole di lingua italiana, della sede locale della Dante Alighieri,  delle scuole statali e delle Università russe aderenti al PRIA (programma di promozione gestito dal Consolato e coinvolge 160 scuole, accademie e Università russe).
Eduitalia nel ringraziare il Consolato per questa opportunità, ha sottolineato l'importanza di un' iniziativa che, tra i suoi diversi argomenti in agenda, aveva inserito (segue copia e incolla): Che ruolo può avere l'Ufficio Istruzione del Consolato generale d'Italia nel dare un supporto al mantenimento di un' utenza pronta a riprendere percorsi di apprendimento in presenza nelle nostre meravigliose località italiane [....]?
Da parte di Eduitalia è importante che, oltre alla determinante sensibilità da parte del Consolato, prosegui la promozione tra la popolazione russa con ogni risorsa a disposizione e che si possa, quando sarà ripristinata la libertà di movimento, dialogare come sempre per un supporto, ove necessario, relativo alle problematiche burocratiche. 
 
In relazione agli S tati Uniti, è sempre vivo il contatto con l'Ufficio Istruzione dell'Ambasciata per poter garantire il nostro supporto in relazione al programma AP ( 17.793 il totale degli studenti iscrittisi all'esame AP dal 2013 e oltre 453 scuole coinvolte lo scorso anno negli Usa) anche per finalizzare gli obbiettivi del bando di concorso 2020 e la premiazione degli studenti meritevoli.
Il supporto all'AP -che tanto ha dato anche all'Italia in termini di visibilità- si concretizza nel verificare quelle che saranno le modalità per premiare per l'ottavo anno di seguito gli studenti migliori. 
A oggi la nota positiva è un incremento di iscritti maggioreni al bando di concorso 2020 rispetto agli scorsi anni.
È una nota che accogliamo con fiducia considerando che nell'animo degli studenti vi sia una continua volontà di venire in Italia, nonostante tutto. 
Ripartiremo da quello stesso entusiamo degli studenti partecipanti alla cerimonia di premiazione 2019; entusiamo che, ancora oggi, si può respirare nel significativo video ideato dall'Ambasciata e che riprende diversi momenti dell' ultima 7^ Eduitalia Award Ceremony che ebbe l'onore di essere presieduta da S.E l'Ambasciatore Armando Varricchio e alla quale -coordinata dal Primo Consigliere Domenico Bellantone e dalla Dirigente dell'Ufficio Istruzione Maria Fusco- parteciparano tutti i Consolati italiani in Usa.
Per ricaricare le batterie e visionare il video "Gli USA parlano Italiano" cliccare  qui.
 
Nafsa. Per quanto sembrerebbe prematuro parlarne, nei prossimi giorni la Nafsa ci invierà una comunicazione per decidere gli spazi del padiglione alla Nafsa 2021 . Sarà questa la prossima boa di ripartenza a livello di contatti internazionali?
 
 
 
1. Pubblicata sul sito Eduitalia
2. Nella ultima newsletter si potrà leggere più ampiamente quali la serie di incognite che potranno condizionare il futuro del nostro settore quali: 1. l' 'evoluzione nei paesi della pandemia- 2. con quali regole riapriranno i confini?- 3.saranno autorizzati gli studenti dai propri governi nazionali ad andare liberamente all'estero? - 4. quale la ripresa del traffico aereo?- 5. come riapriranno le scuole/Accademie e Università? - 6. i timori sanitari? - 7. le variate possibilità economiche di numerosi studenti/loro genitori? . .
 
 
 
 
Edu nuovo logo

Associazione EDUITALIA 
C.F. 9415297 048 2 
Viale Spartaco Lavagnini, 70-72  -  50129 Firenze
Tel. +39 055 210460 -  Fax +39 055 3909809 
 info@eduitalia.org - www.eduitalia.org