Banner 2010


 
Spett.le
 
   
Con la presente condividiamo il contenuto integrale della proposta di Eduitalia inviata in data odierna ai Ministri degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, degli Interni, della Salute e dell'Università.
 
 
 
Gentilissimi Ministri della Repubblica Luciana Lamorgese, Luigi Di Maio, Gaetano Manfredi e Roberto Speranza
 
Premesso che:
  • chi scrive rappresenta Eduitalia, associazione di 114 scuole/Accademie/Università pubbliche e private il cui obbiettivo, in questi anni, è stato quello di incrementare il flusso studentesco internazionale verso l'Italia.
  • come noto in data 01.07 gli Stati membri dell' Unione Europea hanno ufficializzato la lista delle nazioni che, sulla base dei propri dati epidemiologici, sono autorizzate o meno a entrare in area Schengen; la lista sarà aggiornata ogni 14 giorni.
  • l'Unione Europea ha individuato gli studenti quale categoria di cittadini ammessa a entrare nei paesi Schengen, pur se provenienti da nazioni non autorizzate.
  • come noto sempre in data 01.07, tramite ordinanza, è stato da Lei deciso gentilissimo Ministro Speranza che, in ogni caso, i cittadini provenienti da nazioni extra Unione Europea dovranno sottoporsi a quarantena.
  • ci preme segnalare, nel rispetto di ogni decisione presa da Lei Ministro Speranza (che ringraziamo per l'immenso lavoro da Lei svolto), come l'obbligo di quarantena possa dissuadere gli studenti (e i loro genitori) alle prese con la decisione di studiare in Italia.
  • anche il nostro settore sta vivendo un momento durissimo, ma nonostante ciò -a conferma di quanto all'estero l'Italia sia percepita come nazione in grado di gestire la situazione sanitaria- vi sono numerose richieste di iscrizioni per corsi semestrali, annuali e pluriannuali.
 
tutto ciò premesso  Eduitalia chiede
 
la possibilità di prevedere -con il coinvolgimento del Ministero dell'Interno- che, in alternativa alla quarantena, gli studenti all'arrivo negli aeroporti possano essere sottoposti a tamponi, isolando solamente coloro i quali dovessero risultare positivi.
Si chiede con massima cortesia di valutare se tale nostra richiesta possa essere di maggiore tutela della Salute Pubblica, rispetto a studenti sottoposti a quarantena che poi dovranno recarsi in appartamenti spesso in condivisione con altri.
 
Da parte delle Scuole/Accademie/Università coinvolte si potrebbe agevolare tale compito con l'indicazione degli aeroporti e orari di arrivo degli studenti.
 
Disponibili a ogni approfondimento.
 
Con viva cordialità.

 
 

  
  
Edu nuovo logo

Associazione EDUITALIA 
C.F. 9415297 048 2 
Viale Spartaco Lavagnini, 70-72  -  50129 Firenze
Tel. +39 055 210460 -  Fax +39 055 3909809 
 info@eduitalia.org - www.eduitalia.org