Spettabile
 
“ Sono convinta che ci sarà una ripresa per i viaggi studio in Italia dopo il lungo periodo di chiusure e il numero degli iscritti al bando Eduitalia ne sono una conferma”.
 
Con queste incoraggianti parole la Dirigente dell’Ufficio Istruzione dell’Ambasciata d’Italia a Washington Maria Fusco ha commentato le numerose iscrizioni che hanno caratterizzato l’edizione 2021 del bando di concorso Eduitalia riservato agli studenti dell’AP-Italian.
Basti pensare che, in occasione del bando di concorso 2020, nessun minorenne si era iscritto per concorrere a vincere una borsa di studio Eduitalia.
 
Una ripresa dei viaggi studio in Italia che, anche grazie alla recente esenzione della quarantena per gli arrivi dagli Stati Uniti (1), si intravede anche dalle previsioni relative agli incoming per i prossimi semestri di studio c.d. Fall (settembre/dicembre) e Spring (gennaio/maggio).
 
In relazione a tali periodi, comparandoli con le iscrizioni relative agli anni pre-pandemici e, salvo amare sorprese relative alla pandemia, Eduitalia segnala:
 
  • per il Fall una moderata ripresa;
  • per lo Spring un interesse molto alto che, qualora confermato, potrebbe segnare il raggiungimento di numeri record.
 
In ogni caso a causa del permanere dell’ incertezza, alcuni programmi stanno valutando/confermando l’attuazione di una formula blended che prevede che gli studenti inizino gli studi on line e poi vengano fisicamente in Italia per un periodo massimo di 90 giorni.
Ciò consentirebbe da una parte di monitorare gli sviluppi della pandemia senza essere legati alla necessità di dover intraprendere l’iter burocratico per la richiesta del visto studio; dall’altra parte, oltre a privare gli studenti di una parte dei corsi in presenza, impedirebbe agli stessi di poter, al termine del proprio percorso di studio, rimanere in Italia con lo status di turisti.
Negli anni il semestre Spring è sempre stato il più gettonato anche perché, scaduto il visto legato al periodo di studio, gli studenti ambivano a vivere l’estate italiana potendo ex lege usufruire di rimanenti 90 gg di permanenza.
 
In relazione al sopracitato bando di concorso Eduitalia informa che gli Uffici Istruzione dell’Ambasciata e dei Consolati coinvolti –non appena saranno resi noti nei prossimi giorni i risultati dell’AP- ufficializzeranno i nomi dei vincitori che saranno pubblicati sui relativi portali istituzionali.
Ulteriori informazioni saranno date in seguito.
 
 
1) Come Eduitalia aveva riferito nella newsletter dal titolo “STATI UNITI: L'AMBASCIATA PUBBLICA UN AGGIORNAMENTO "OSSIGENO" PER IL SISTEMA STUDY ABROAD ITALIANO” pubblicato in data 22 giugno, per il sistema Study Abroad italiano la notizia dell’esenzione dall'isolamento fiduciario è stato di vitale importanza considerando quanto lo stesso, nonostante dall'inizio della pandemia gli studenti fossero tra le poche categorie di cittadini autorizzati a entrare in Italia, sia stato da deterrente per numerosi giovani che spesso avrebbero dovuto intraprendere il loro primo viaggio all'estero.