Banner 2010

Eduitalia informa che è stata pubblicata sul sito dell’Ambasciata d’Italia a Washington una notizia incoraggiante anche per il settore Study Abroad.

La notizia riguarda (segue copia e incolla) "un’ordinanza firmata dai Ministri della Salute, dei Trasporti e degli Esteri che autorizza l’avvio di una sperimentazione di voli aerei “Covid-tested” tra alcuni aeroporti USA (New York JFK, Newark Liberty e Atlanta Hartsfield–Jackson) e quello di Roma Fiumicino Leonardo da Vinci".
"Grazie all’effettuazione di un test antigenico rapido direttamente in aeroporto negli USA ovvero la presentazione di un certificato negativo di test molecolare PCR oppure antigenico fatto nelle 48 ore prima della partenza e di un secondo test all’arrivo a Roma-Fiumicino nelle strutture già predisposte, i passeggeri che risulteranno negativi potranno entrare in Italia senza necessità di sottoporsi a sorveglianza sanitaria o isolamento fiduciario di 14 giorni".
 
È una notizia importante in quanto, nonostante gli studenti siano -pur se provenienti da nazioni non ammesse a entrare nel territorio Schengen (quali per esempio Brasile, Russia, Stati Uniti)- stati indicati quale categoria di cittadini autorizzata a entrare lo stesso in Italia, a oggi l'obbligo di quarantena era stata un forte dissuasore e aveva creato numerose problematiche.
 
Con la speranza che tale provvedimento possa essere esteso e che il mondo possa – anche grazie a tale iniziative e al successo dei vaccini – ripartire presto.
 
Per leggere l’articolo completo, clicca qui.